LINGERIE

L’altro giorno io e la mia amica del sabato – che poi d’estate è l’amica di tutti i giorni ma, visto che ha da poco iniziato una relazione, immagino che non sarà più l’amica del sabato 😦 – siamo andate a fare shopping, approfittando dei prezzi stracciati di questi ultimi giorni dei saldi.

Alla ricerca di un costume con il 70% di sconto, siamo andate da Yamamay. Ricerca infruttuosa.
Da quando vendono separatamente il reggiseno e lo slip – un vantaggio per chi ha 38 di taglia in basso e, grazie alla chirurgia plastica, 48 in alto – alla fine dei saldi trovare due pezzi che facciano un bikini è una missione impossibile. Se poi aggiungiamo il fatto che, nonostante si dica che sia passato di moda, il topless non è ancora morto e sepolto, ti ritrovi l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda il reggiseno mentre lo slip che faccia il paio non c’è. Quindi converrebbe prima cercare lo slip e poi la parte di sopra.

Insomma, alla fine ci siamo messe a cercare una camicia da notte.

Ecco con che cosa (diciamo, qualcosa di molto simile) ci siamo presentate alla cassa …

LEI
baby doll

IO
camicia notte

Ecco la differenza fra una che ha appena incontrato un uomo (a 50 anni, eh, mica a 30!) e una che è sposata da 28 anni. 😦

[siti immagini: baby doll e camicia da notte]

16 thoughts on “LINGERIE

  1. Ahahahahahah io non me la comprerei mai quella cosa neanche ora che ho vent’anni!
    Comunque da yamamay io non riesco a trovare nulla, l’intimo e i costumi devo comprarli in negozi particolari, lì non hanno la mia taglia dato che si fermano alla terza. Per quanto riguarda i pezzi spaiati, per me è un grande vantaggio, considera che io sopra ho due taglie in più di sotto. Ma niente chirurgia eh! Ci mancherebbe!

    "Mi piace"

    • Valentina, sarò onesta: a vent’anni nemmeno io avrei mai comprato un baby doll così. Ma se fossi sola e avessi incontrato un uomo che mi piace, avrei fatto la stessa scelta della mia amica. Quando arrivi ad una certa età, i treni, se passano, non te li puoi lasciar scappare. 😉

      Quanto alla vendita dei costumi spaiati, concordo sul fatto che in alcuni casi sia utile. Io ho ironizzato sulla chirurgia plastica ma so che molte hanno due misure diverse, anche senza chirurgo. Comunque da yamanay hanno anche la quinta misura, non si fermano mica alla terza. Io ho la quarta, ad esempio, eppure il bikini che ho acquistato quest’anno l’ho dovuto prendere di una misura in meno il che vuol dire che sono taglie abbondanti.

      "Mi piace"

      • No, io non riesco a prendere una misura in meno. Se voglio comprare qualcosa a poco prezzo mi può aiutare solo Calzedonia, e molto raramente. Da Yamamay c’è la quinta, ma è scarsa, ho già provato.
        Io ho una quinta sopra e una terza sotto, è un po’ un macello a volte.

        Ma sai, pure se non vuoi lasciarti scappare i treni… boh, non saprei, non per forza devi metterti praticamente nuda per piacere ad un uomo. 😛

        "Mi piace"

      • Il fatto che le taglie yamamay siano ridotte non mi consola affatto. Cioè, potrei anche essere contenta della terza dello slip ma andavo fiera della quarta di reggiseno (ottenuta dopo aver allattato i miei due figli … misteri della natura umana!) e ora mi dici che a te la quinta sta piccola … 😦

        Tu continui a ragionare da 20enne, com’è giusto che sia. Aspetta di arrivare a 50 anni – anche se non ti auguro di arrivarci sola e in cerca di un uomo, ben inteso 🙂 – e capirai che i punti di vista cambiano con il passare del tempo. 😉

        Certo, ma un uomo che passi da questa parti e dia il suo parere no? 🙄

        "Mi piace"

      • Sì, perchè secondo me è anche una questione di torace, di eventuale coppa ecc, non solo di misura. Sono proprio piccolissimi quei reggiseni.
        Comunque vedremo tra trent’anni 🙂

        "Mi piace"

      • Effettivamente la mia quarta è più dovuta alla schiena che al resto … però non è che ci navighi dentro le coppe. 🙂

        Visto che hai nominato Calzedonia, anche lì ho acquistato un costume lo scorso anno ed era una quarta, sopra e sotto. In ogni caso i migliori costumi per me li ha Goldenpoint. E così abbiamo fatto pubblicità a tutti, per par condicio. 😉

        "Mi piace"

      • Ahahahaha no, io neanche da Goldenpoint, sono un disastro. Vado nei negozi di intimo che non fanno parte di grandi catene tipo questi, oppure in quelli proprio di costumi.

        "Mi piace"

  2. Pingback: L’AMORE FA APRIRE GLI OCCHI E … IL GUARDAROBA | summertimetogether

  3. Beh, io avrei scelto un altro modello di baby doll, quello proposto non mi piace, ma il genere non mi dispiace. La camicia da notte della nonna, scusa Marisa, non si può guardare. Una donna a 50 anni non è mica da buttare nel cassonetto, quindi la tua amica fa bene a valorizzarsi 😉

    "Mi piace"

    • Cara Luisa,
      le immagini che ho trovato rappresentano qualcosa di molto simile ma non identico. La camicia che ho comprato in realtà è color lilla ed è un po’ più vezzosa. In ogni caso, non amo le camicie da notte super sexy. Ricordo che mia mamma ha insistito perché acquistassi un completo, camicia e vestaglia, in raso, con i pizzi e scollatura vertiginosa per la prima notte di nozze. be’, ci credi che mi sono completamente dimenticata di indossarle? 😳
      Comunque mia mamma anche ora va a dormire con camicie leopardate, di seta e pizzi, scollate … non ho proprio preso da lei.

      "Mi piace"

    • Benvenuta, cara Ester!
      Di solito alle amiche che mi vengono a trovare qui offro una granita o un gelato. Ma con il freddo che fa oggi, direi che sarebbe meglio una cioccolata con panna. Che ne dici?

      No, non è ancora chiuso, credo che l’arrivederci alla prossima estate lo darò alla fine della stagione. Ora, però, sono presa dal lavoro e così l’ho un po’ abbandonato. Ma scriverò ancora.

      Grazie di essere passata.
      Un abbraccio.

      "Mi piace"

      • Cara Ester,

        io a Torino ci vorrei proprio venire. La vedo sempre in tv ed è bellissima. E poi ricordo che in un post parlasti di un caffè particolare, forse ci si può bere pure la cioccolata.
        A Trieste c’è il Caffè Viennese dove, oltre alla cioccolata, si mangia la Sacher che è una meraviglia. Tutto ciò, purtroppo, non si concilia con la mia dieta per il colesterolo e la tua intolleranza. Ma la cosa più dolce per me, che sia a Torino o a Trieste, sarebbe senz’altro la tua compagnia. Chissà che un giorno …

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...