LA COSA PIU’ STUPIDA CHE ESISTA: FARSI TATUARE IL NOME DELL’AMATO/A

Griffith tatuaggioL’amore è eterno finché dura, recitava il titolo di un noto film di Verdone. Il tatuaggio, invece, è eterno e basta. Se non lo vuoi più, devi sottoporti ad un’ulteriore tortura per la rimozione. Che senso ha farsi tatuare il nome dell’amato/a se l’amore eterno non esiste più?

Così la bella Melanie Griffith, che con Antonio Banderas costituiva una delle coppie più longeve e apparentemente solide dello star system hollywoodiano, si è arresa alla fine dell’amore e si è recata in un centro specializzato per la rimozione dei tattoo.

griffith tatuaggio 2
Un cuore con inciso all’interno il nome dell’ormai ex marito era decisamente scomodo da portare. L’attrice aveva già cercato di camuffalo sotto uno spesso strato di fondotinta e coprendolo con un maglioncino annodato sulla spalla sinistra, quando si è presentata al Taormina Film Festival qualche giorno fa.

rositabanderas
Il bel Banderas, nel frattempo improvvisatosi mugnaio, deve averla fatta grossa. Non avrà per caso imitato Mr Conad con il pensiero fisso del lavoro in testa? E poi parlano della famiglia Mulino Bianco come modello da imitare … forse il problema è che nessuna donna, nemmeno Melanie, può competere con la gallina Rosita. E dire che gallina vecchia fa buon brodo …

[notizia e immagini da Vanity Fair]

Annunci

5 thoughts on “LA COSA PIU’ STUPIDA CHE ESISTA: FARSI TATUARE IL NOME DELL’AMATO/A

  1. Mmmm a me i tatuaggi non piacciono, per me significa sporcare la pelle. Tutto questo anche se il mio ragazzo ne ha uno (nessun nome per fortuna). Ad ogni modo non sono d’accordo sul fatto che “l’amore eterno non esiste più”, la vedo troppo pessimistica come idea. Secondo me, piuttosto, lo si prende con troppa leggerezza e non si è più disposti a combattere per difendere i propri affetti.

    Mi piace

    • Non è pessimismo, credimi. Le separazioni (più dei divorzi, perché costano), anche in casa, interessano coppie che stanno insieme da 30 anni e più. Semplicemente una volta le donne consideravano un disonore separarsi e spesso rimanevano a casa del marito sopportando anche le corna. Io vedo i miei, sposati da 61, anni che litigano per ogni sciocchezza, più che altro si punzecchiano. Non dico che non si amino più, rimane sempre un legame affettivo profondo, ma credo che la maggior parte delle coppie longeve stia assieme per abitudine, forse per mancanza di coraggio, per non far dispiacere ai propri cari … insomma, quelli che, dopo 20-30 e anche più passati assieme, mi dicono che si amano come il primo giorno secondo me mentono.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...